Categories: General
      Date: Jun  5, 2017
     Title: Compensazioni con crediti verso la Pubblica Amministrazione
Si possono pagare i tributi indicati nelle cartelle di pagamento utilizzando i crediti commerciali vantati nei confronti della Pubblica Amministrazione.

Se un'impresa ha effettuato dei lavori per conto di una Pubblica Amministrazione e non ha ancora ricevuto il pagamento per la prestazione effettuata, può utilizzare quel credito commerciale per pagare i debiti oggetto di cartelle di pagamento.

Per procedere è indispensabile che l'amministrazione interessata, cioè quella per cui si sono effettuati i lavori, certifichi il credito.

Presentando la certificazione prodotta agli sportelli di Equitalia, si procederà ad effettuare la compensazione.

La compensazione può essere effettuata tra: crediti certificati non prescritti, certi, liquidi ed esigibili verso lo Stato, Regioni e province autonome, enti locali, enti del Servizio sanitario nazionale per aver effettuato somministrazioni, forniture e appalti, debiti tributari (dello Stato, delle Regioni e degli enti locali), previdenziali e assistenziali oggetto di cartelle di pagamento di Equitalia, di accertamento esecutivo dell'Agenzia delle Entrate e di avviso di addebito dell'INPS, notificate entro il 31 dicembre 2015.

Equitalia verificherà la conformità della certificazione per poi procedere, in caso positivo, alla compensazione con conseguente rilascio dell'attestazione di pagamento.